Wanderlust e i Caraibi… Meno 10!

Risultati immagini per viva dominicus beach

La Sindrome di Wanderlust è quel desiderio incontrollato di partire e vedere il mondo.

Sicuramente è la nostra malattia, non ci sono dubbi, perchè di solito mentre siamo ancora in viaggio da qualche parte pensiamo già a dove potrebbe essere la prossima meta. E penso che per questa sindrome l’unica cura sia proprio viaggiare!

Lo scorso anno siamo riusciti a vedere il Messico (anche se non siamo del tutto soddisfatti e vorremmo tornarci per vedere tutta la bellezza che ci siamo persi) e poi un bel tris di città Europee: Valencia, Siviglia, Londra. Da non dimenticare un bellissimo week-end in Toscana, tra Siena e San Gimignano.

Anche quest’anno iniziamo con una bella vacanza al caldo, in concomitanza con il compleanno di Ruggero che voleva “scappare” dalla routine di tutti i giorni per festeggiare sotto una palma e con un buon cocktail in mano.

La nostra scelta è stat forse la più banale, ma la migliore proprio dal punto di vista di quello che desideravamo: tanto sole, spiaggia bianca, mare azzurro. Tanto relax e un All Inclusive che aiuta molto a rilassarsi (cibo e bevande per 24 h al giorno!).
Adoro questo tipo di vacanze super rilassanti, dove se vuoi ti alzi dal lettino per le numerose attività che gli animatori propongono, ma se preferisci rimani a leggere e a goderti sole e mare tutto il giorno senza dover guatdare l’orologio per una settimana!

La nostra scelta di villaggio è stato il classico Viva Dominicus Beach, un villaggio tutto italiano molto grande e dove si può trovare di tutto, dai negozietti di souvenir ad una discoteca per potersi divertire tutte le notti.
Ha tantissime camere divise in standard, superior e bungalow, dove quasi sicuramente saremo noi.  L’hotel dispone di 3 piscine, 3 bars, un snack bar, una disco-bar e diversi ristoranti: ristorante principale con buffet e vari ristoranti a la carte specializzati in cucine locali e internazionali, prenotabili con un piccolo supplemento.
Insomma, non dobbiamo pensare a nient’altro che a rilassarci e a pensare solo a noi stessi! E non vedo l’ora! Non solo per vedere un mare e un luogo nuovo, ma anche per poter passare una bella settimana insieme a Ruggero, solo noi due con uno magnifico sfondo.

Sicuramente faremo almeno un’escursione, alla più famosa isola di Saona, una piccola isola in cui abitano meno di 500 persone che vivono prevalentemente di pesca. Le spiagge sono lunghe e immacolate. Non vi sono strutture alberghiere e possibilità di pernottarvi, per questo motivo la sua bellezza è rimasta intatta con il passare del tempo e dalle foto che ho visto deve essere davvero il paradiso!

Risultati immagini per isola di saona

Al nostro ritorno vi racconterò tutto, sia delle nostre escursioni che della vita nel villaggio.
Mancan solo 10 giorni che saranno i migliori, perchè passeranno tra valige, costumi e solari.. Dobbiamo ancora scegliere cosa portare ma due cose sono già pronte: i libri da leggere in viaggio e la musica sugli iPod da ascoltare sul lettino prendendo il sole con un cocktail in mano… Mi faccio invidia da sola! 🙂

Voi ci siete mai stati a Bayahibe? avete storie da raccontarmi o consigli?

Risultati immagini per viva wyndham dominicus beach

 

 

#Wanderlust Tag

La Sindrome di Wanderlust è la malattia del viaggiatore e di tutti coloro che non riescono a stare fermi in un posto e sentono l’irrefrenabile desiderio di esplorare il mondo, di vedere luoghi nuovi e di conoscere nuove culture.

Una “malattia” che conosco molto bene, visto che quest’anno siamo riusciti a volare via ben 4 volte e in 6 anni che stiamo insieme siamo a quota 12 viaggi in giro per il mondo.

Da qui nasce la voglia di un Tag sui viaggi e per tutti i viaggiatori!

Queste le semplici regole:

  • Nominare chi ha ideato questo Tag: Iris & Periplo Blog
  • Utilizzate la foto qui sopra e aggiungete nei tag #wanderlusttag (sarà più semplice leggervi tutti!)
  • Rispondete alle 10 domande e se ne avete voglia utilizzate le foto dei vostri viaggi
  • Nominare almeno 3 blog

Queste le domande:

  1. Per prima cosa: dove siete stati fin’ora?
  2. Qual’è la città o paese più bello dove siete stati?
  3. Siete stati più di una volta nello stesso posto o preferite visitare ogni volta un posto nuovo?
  4. Consigliatemi il miglior locale (ovunque nel mondo) dove siete stati a mangiare.
  5. Siete per le vacanza al mare, in montagna o per le città?
  6. Qual’è il souvenir che non mancate mai di portare a casa?
  7. Nella vostra valigia cosa non manca mai?
  8. In quale luogo già visitato ritornereste volentieri?
  9. Ed invece in quale posto già visitato non tornereste?
  10. La meta del vostro prossimo viaggio?

Rispondo per prima alle mia domande 😉

  1. In ordine di visita: Hurgada, Smarm El Sheik, Parigi, Barcellona, Cuba, Dublino, Madrid, Messico, Valencia, Siviglia , Londra (vista 2 volte con mia sorella e in partenza domani!).
  2. Ho adorato tanto Dublino ma il Messico (Riviera Maya) mi è rimasta nel cuore!
  3. Di solito preferiamo visitare ogni volta un posto diverso, ma ci sono delle eccezioni, tipo a Sharm El Sheik ci siamo stati 2 volte e se non fosse per la situazione critica che c’è ora sarebbe una meta annuale per noi… Speriamo di tornarci presto!
  4. Tornerei a Parigi solo per tornare a mangiare in questo Bistrot a Montmartre: Le Jardin d’en Face. Locale piccolissimo come è piccola la cucina a vista. Un solo cuoco, una sola cameriera (penso marito e moglie). Piatti semplici e buonissimi, la carne migliore mai mangiata. Andate a cercarlo su TripAdvisor e segnatevelo se passate di li!
  5. Sono molto più per le vacanze al caldo e al mare (spiaggia, sole, relax!), ma adoro visitare le città europee per vedere le diverse realtà.La montagna invece non la adoro o almeno non amo molto il freddo. img_6260
  6. In ogni posto devo comprare una calamita per il frigo della mamma e per mio papà la mitica palla con la neve!
  7. Quando viaggio devo sempre avere il mio ebook, perchè leggo molto in aereo anche nei viaggi corti e se invece sono lontano al caldo, leggo molto anche sotto l’ombrellone.

    Processed with MOLDIV
    Processed with MOLDIV
  8. Spero di tornare presto in Riviera Maya, in Messico. Non pensavamo ci fosse così tanto da visitare, tutto bellissimo! Spero di poter visitare molto di più la prossima volta che ci torneremo!
  9. Sinceramente Parigi oltre il cibo e Disneyland non mi ha dato molto e anche Valencia mi è piaciuta ma non tornerei per un’altra visita.
  10. Prossimi viaggi: Londra giusto domani mattina e Lisbona a fine gennaio! img_7810

 

Le mie nomine:

img_7939