Cibo e alimenti per cani e gatti Trainer Nova Foods

IMG_0992

Dal 1991 Nova Foods, attraverso il marchio Trainer, introduce formulazioni ad elevato contenuto di carne fresca avicola, disossata e non congelata, nell’alimentazione del cane e gatto. Realizziamo alimenti all’avanguardia e rigorosamente cruelty free, integrati con ingredienti funzionali naturali che assicurano il benessere e l’equilibrio dei nostri animali. La qualità delle materie prime assicura prodotti altamente digeribili e di ineccepibile fragranza e genuinità. Copriamo a 360° le richieste del mercato, con oltre 300 prodotti che rispondono alle richieste dei consumatori, dei veterinari e degli allevatori.
Il segreto degli alimenti Nova Foods sta’ nella loro semplicità, qualità e innovazione. Prodotti grazie alle più moderne tecnologie per una nutrizione superiore attenta ad ogni esigenza.

Grazie alla collaborazione con l’azienda ho potuto ricevere questo prodotti da far provare ai miei amici a 4 zampe:

FITNESS3 SALMONE-RISO-OLIO per cuccioli di cane di taglia piccola da 1 a 12 mesi. Alimento monoproteico quotidiano con solo 3 ingredienti di base: un’unica fonte di proteine animali, nobile e digeribile come il salmone, l’azione prebiotica del riso, unica fonte di carboidrato digeribile ed assimilabile che favorisce la corretta digestione.
E per finire l’olio, unica fonte di grasso vegetale.
Croccantini realizzati senza sperimentazione animale e sostenendo le associazioni in difficoltà.
Da servire al proprio cucciolo così com’è o leggermente inumidito con acqua tiepida, seguendo la tabella che si trova sulla confezione per regolarsi con la giusta razione giornaliera.

 

Per info:

trainer.eu

Trainer®

Riseria Il Galeotto, riso e tanto altro!

img_9395

La riseria Il Galeotto si trova a pochi chilometri da Mantova ed è di proprietà della famiglia Vanzini da oltre un secolo. Attualmente sono i fratelli Tomaso e Damiano ad imprimere un attivo impulso alla coltivazione e trasformazione delle più prestigiose varietà di riso: Vialone nano e Carnaroli. I vecchi macchinari, ancora funzionanti, con la preziosa ruota di legno mossa dall’acqua del Mincio della roggia Tartagliona, formano la parte museale dell’opificio. Il Galeotto attualmente usa macchinari che lavorano il riso alla vecchia maniera lasciando al chicco quel colore rustico tipico del prodotto pregiato e non snervato ideale per il risotto alla Pilota.

La Riseria Il Galeotto, che è anche un bellissimo Agriturismo dove poter degustare i loro risotti e molto altro, non produce solamente riso di ottima qualità, ma anche farine, cereali e legumi. Nello specifico questi sono tutti i prodotti che ho ricevuto e che ho potuto assaggiare:

  • RISO CARNAROLI SOTTOVUOTO E NON, che appartiene alla classe del riso superfino e spesso è chiamato “RE dei risi”, dal chicco di grosse dimensioni e con perlatura estesa. Ideale non solo per risotti sempre al dente ma è un’ottima scelta anche per fresche insalate di riso, timballi e torte di riso.
  • RISO VIALONE NANO SOTTOVUOTO E NON, SBIANCATO, INTEGRALE E SEMILAVORATO, il mio preferito per cucinare risotti morbidi e cremosi, mantecati con del buon formaggio e “all’onda”! Il Riso Vialone Nano è uno dei risi semifini più pregiati d’Italia.img_9403
  • FARRO, è un cereale con un alto potere nutritivo che contiene molte fibre, proteine, minerali e vitamine preziosi per la salute. A me piace molto, anche come sostituto del riso per variare la mia alimentazione.
  • ZUPPA DI LEGUMI è un ottimo primo piatto, ideale per una giornata fredda invernale, carica di gusto e assolutamente “riscaldante”.
  • FAGIOLI CORONA E BORLOTTI, da mettere a bagno per qualche ora o meglio ancora per una notte intera e poi fatti bollire (o cotti al vapore. Sono ottimi contorni, da cucinare soli o con l’aggiunta di pancetta o salsiccia.. Ho già l’acquolina!img_9404
  • CECI, anche loro secchi, sono un alimento sano,  nutriente e molto versatile in cucina. Sono molti i modi in cui è possibile cucinare questi legumi che, caldi o freddi, possono essere gustati in ogni periodo dell’anno.
  • LENTICCHIE PICCOLE, le mie preferite, sono fra i legumi più nutrienti e ricchi di proteine, fosforo e ferro. Di solito le preparo come gustoso contorno o sottoforma di crema saporita agli aromi da servire con dei crostini per un’aperitivo.
  • FARINA BRAMATA DI GRANONE MACINATA GROSSA E FINE, usata soprattutto per preparare una squisita polenta! E così ho fatto anch’io, accompaganta con un semplice ragù di carne… Pranzo perfetto!img_9549
  • FARINA DI FIORETTO, un’altra farina di mais perfetta per una polenta soffice e leggera. Io la utilizzo anche al posto od assieme al pangrattato per le impanature che rimangono asciutte e croccanti!
  • FARINA DI GRANO DURO, contiene più proteine e glutine rispetto alla farina del grano tenero e possiede una capacità di assorbimento di acqua maggiore. Perfetta sia per la panificazione che per la produzione di pasta.img_9416
  • FARINA PER PIZZA, ideale per l’impasto lievitato base. Rende la pizza soffice e friabile e pure la mia torta di verdura con questa farina ha una marcia in più!img_9554
  • FARINA DI GRANO TENERO TIPO “00”, forse la farina più utilizzata nelle cucine italiane, la più versatile per cucinare, impastare e sfornare squisitezze!
  • FARINA DI RISO che si ottiene macinando finemente i chicchi di questo cereale completamente privo di glutine. Con questa farina ho cucinato un semplice ma buonissimo plumcake, rimasto soffice e gustoso.img_9553

Fate un giro sul loro sito web per conoscerli meglio:

riseriailgaleotto.it

Risultati immagini per riseria il galeotto

Tenuta Castello, Riso con Passione

img_9249

Fin dal 1833, l’Azienda Agricola Tenuta Castello, impresa di famiglia con alle spalle secoli di valori, storia e tradizioni, ha sempre avuto la propria sede all’interno del Castello di Desana, in provincia di quella che veniva definita la capitale del riso (Vercelli). Essa si estende su una superficie di 270 ettari, dei quali 155 coltivati a riso delle migliori varietà, anche con produzioni biologiche, e i restanti a farro, mais e pioppi. La conduzione familiare cura tutta la filiera del prodotto, garantendo la purezza varietale dei risi che coltiva e propone, dalla preparazione delle terre al raccolto, dalla trasformazione nella riseria con mole a pietra fino al confezionamento, garantendo sempre la certezza di un prodotto controllato in tutte le sue fasi. Nel rispetto della naturalità del prodotto e dell’ambiente ancora oggi il riso viene lavorato tradizionalmente con macchinari
dei primi del ’900.

Io adoro il riso e grazie a questa collaborazione ho potuto assaggiare delle buonissime varietà:

  • Carnaroli Biologico, il Re dei risi che occupa insieme al Vialone Nano i livelli qualitativi più alti della produzione italiana. Mondato a mano, nasce e viene lavorato in assenza totale di prodotti chimici; il diserbo è effettuato a mano dalla mondine. Certificato e controllato come prodotto da agricoltura biologica secondo le norme CEE. Ideale per i risotti più raffi nati e ben sgranati, ma anche per le insalate di riso e tutte le preparazioni dell’alta gastronomia anche per il bell’aspetto dei chicchi. img_9286
  • Vialone Nano, nasce nel 1937 dall’incrocio tra il Vialone ed il Nano. È molto apprezzato per il chicco compatto, morbido e leggero, meno sgranato del Carnaroli, e quindi scelto da coloro che amano i risotti più fluidi e le insalate più soffici. Appartiene ai risi semifini, quindi presenta, un corpo piccolo e tondeggiante, molto ricco di amilosio. È ideale per le preparazioni di grande cucina, in alternativa al Carnaroli. Ha una grande capacità di assorbimento e una buona crescita in cottura. img_9268-copia
  • Carnaroli Integrale Biologico, straordinarie caratteristiche di sapore contraddistinguono questi chicchi di riso, che risultano superlativi in quanto non subiscono sbiancatura, brillatura né impermeabilizzazione con agenti di rivestimento o additivi e possiedono in più l’alta concentrazione di fibre e sali minerali del riso integrale. img_9283
  • Ermes Integrale, messo in commercio nel 2006, l’Ermes è caratterizzato dalla colorazione rosa che indica la presenza di antociani. Lavorati artigianalmente solo nelle province di Vercelli e Pavia, i chicchi di riso Ermes conservano in quanto integrali qualità eccellenti rispetto ai comuni risi. Il Riso Integrale Ermes è ottimo se consumato in insalata in abbinamento a pesce o verdure o come contorno, semplicemente condito con un filo d’olio. img_9285
  • Venere Integrale, è un varietà integrale aromatica ottenuta dall’incrocio con una varietà asiatica che prende il nome dalla Dea dell’Amore. Di colore viola molto scuro, ha un gusto a sé stante ed un aroma che ricorda fortemente l’odore del pane appena sfornato. Perfetto da servire come contorno, io lo trovo ottimo anche per primi particolari, come insalate di riso di pesce. img_9287

Fate un salto sul loro sito per scoprire tutto sull’azienda agricola,

il castello di Desana, il ristorante e il Bed & Breakfast:

tenutacastello.com

logo

Intolleranze alimentari: risultati

Tre settimane fa sono andata dalla Nutrizionista per effettuare il TEST delle INTOLERANZE ALIMENTARI e finalmente ieri mi ha dato i risultati. Ora si comincia!

Il Test ha evidenziato una intolleranze tra muffe, coloranti e conservanti, cioè l’intolleranza alle muffe della candida. Invece tra gli alimenti l’intolleranza è per avena, orzo e arachidi.

Per le muffe devo eliminare ZUCCHERI, LIEVITI e LATTICINI (ho detto niente!) 😦

Della famiglia dell’avena e dell’orzo, perciò da eliminare, fanno parte tutti i grani meno Kamut, Farro e Riso… Almeno quelli! 😉

Invece gli arachidi fanno parte di 2 famiglie: i legumi e la frutta secca. Perciò niente più legumi (e a sorpresa la liquirizia ne fa parte) e niente frutta secca, compreso cocco e zenzero (nemmeno il pesto per via dei pinoli!!).

Ricapitolando per il prossimo mese e mezzo devo completamente eliminare:

  • Zuccheri (concesso zucchero di canna, miele e zuccheri della frutta)
  • Lieviti (userò il bicarbonato dove possibile)
  •  Latticini (ma nemmeno come sostituzioni yogurt o latte di soia per via dei legumi)
  • Legumi
  • Frutta secca
  • Grano (concessi solo Kamut, Farro, Riso)

Per fortuna posso mangiare liberamente tutta la carne, il pesce, frutta (non matura) e verdura.

Oggi pomeriggio ho già provato a fare del Soda Bread, il pane senza lievito con la farina di farro, ed è venuto bene! (dopo vi lascio la ricetta). Per ora la mattina mangio gallette di riso con un filo di marmellata senza zuccheri aggiunti (solo zuccheri della frutta) ma ho già visto su internet dei biscotti sanissimi al farro senza lievito e dei cracker di farro o Kamut sempre senza lievito e mi sa che stasera farò un pò di spesa 😉

Vi farò sapere come va!

Minestra di verdure: piatto unico light

La minestra di verdura è un piatto sano e nutriente e nella mia dieta lo trovo tutte le settimane. Diventa piatto unico quando, come me, alle verdure aggiungi patate, fagioli e riso. Io lo mangio volentieri, soprattutto ora che è ancora freschino.. E poi riempie! 😉

Gli ingredienti per una porzione sono:

  • 150 grammi di verdure miste
  • 50 grammi di patate
  • 20 grammi di fagioli
  • 30 grammi di riso
  • 1/2 litro di acqua

Ho preso l’abitudine di comprare tanta verdura in una volta, lavarla, tagliarla e dividerla già pesata nei sacchettini per poi surgelare tutto. Così mi è molto più pratico!

In più uso i 5 cereali al posto del solo riso. Hanno più sapore e “gonfiano” di più in cottura (anche la vista vuole la sua parte!).

Come condimento aggiungo alla fine un po’ di pepe, un goccio d’olio a crudo e una grattugiata di parmigiano che non manca mai! 😋

 

SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK!! 😀

 
classifiche