Merlot CONTE MANDUCA

L’azienda Vitivinicola Conte Manduca nasce a Marsala grazie alla nostalgia della Sicilia da parte di Paolo Buffa che ha doppia cittadinanza, italiana e maltese.
Proprio nella città di Marsala, motivato dalla sua passione per le antiche tradizioni e per l’enologia, egli produce i suoi rinomati vini, utilizzando esclusivamente i vitigni autoctoni e rispettando le metodologie produttive più sane e tradizionali. I prodotti sono difatti contrassegnati dall’Unione Europea con il marchio IGP, per certificarne l’Indicazione Geografica Protetta. Ora ne fanno parte 9 cantine del Marsalese zona eccelsa per i vitigni perché per i venti di terrà e di mare il sapore è unico. L’azienda non è presente sul mercato italiano od europeo, ma per il momento si sta dedicandoa far conoscere questi prelibati vini a paesi più lontani, come USA, Canada, America del sud, Russia, Giappone. 

Il Merlot è un vitigno a bacca nera, il cui nome deriva dalla particolare predilezione che ha il merlo per le sue bacche.
Un vino rosso a Indicazione Geografica Protetta – IGP Sicilia, ottenuto da uve 100% Merlot raccolte a mano che provengono dalla zona pedecollinare.
Parte del vino viene affinato in piccole botti di legno di rovere francese. thumbnail_FullSizeRender

Il colore di questo vino è rosso rubino brillante, intenso e pieno, il tannino morbido ed elegante.
Dal profumo caratteristico del vitigno, con persistenti note di frutti rossi e le leggere note speziate.
Al palato il sapore è vellutato e persistente, fruttato e con accenni speziati che lo rendono ideale per accompagnare grigliate di carne e formaggi saporiti.
Il Merlot Siciliano Conte Manduca è un vino unico nel suo genere che coniuga l’internazionalità e l’eleganza delle sue origini con la tipicità, la purezza e il carattere forte del territorio siciliano e dei siciliani d’occidente: un rosso francese cresciuto a Marsala!

Per conoscere meglio l’azienda e tutti i suoi prodotti:

contemanduca.com

Azienda Agricola Giol, Vini Senza Solfiti Aggiunti, Vegani e Biologici.

img_8570

Dal 1427, nella tenuta Giol, uomini del vino si tramandano esperienza, tradizione e cultura locale del fare vino. Questa antica cantina di straordinario impatto emotivo, è un complesso non intaccato dal tempo che assieme al Castello ed al Parco Storico, suggestiona e sorprende con una cornice di tigli e glicini secolari costeggiati da un ruscello d’acqua sorgiva. 

Oggi Luisa Giol ha il privilegio di essere la proprietaria di questo Paradiso, supportata da Vittorio, suo figlio. Essendo i più antichi produttori esistenti di Prosecco, Verduzzo e Raboso hanno il piacere e la responsabilità di promuovere l’eccellenza di questi vini.

I numerosi e prestigiosi premi internazionali sono la migliore prova del loro rispetto per l’uva ed il vino. Non solo sono i più antichi produttori esistenti di Prosecco ma sono anche i più premiati produttori di Prosecco e Pinot Grigio biologici italiani. Questi sono solo alcuni dei moltissimi premi che hanno ricevuto:

  • Medaglia d’oro, Prosecco Spumante Brut, Millèsime Bio 2016, Monpellier (FR)
  • Medaglia d’oro, Chardonnay, Millèsime Bio 2016, Monpellier (FR)
  • Medaglia d’argento, Merlot Senza Solfiti Aggiunti, Millèsime Bio 2016, Monpellier (FR)
  • Medaglia d’argento, Prosecco Spumante Brut, Mundus Vini- Biofach 2016, Norimberga (DE)
  • Medaglia d’argento, Prosecco Spumante Extra Dry, Mundus Vini- Biofach 2016, Norimberga (DE)
  • Medaglia d’oro, Pinot Grigio, Millèsime Bio 2015, Monpellier (FR)
  • Medaglia d’argento, Prosecco Spumante, Millèsime Bio 2015, Monpellier (FR)
  • Medaglia d’argento, Prosecco Frizzante, Millèsime Bio 2015, Monpellier (FR)

Grazie alla collaborazione con questa splendida azienda, ho potuto avere la fortuna di ricevere ed assaggiare questi tre prodotti:

  • MERLOT SENZA SOLFITI AGGIUNTI, il primo vino che vi voglio presentare, che ha avuto il Certificato di Eccellenza nella Competizione Internazionale “Merano Wine Award 2016”. L’abilità di produrre un vino senza solfiti sta nel creare le condizioni (igiene dell’uve e nella cantina, tempi e temperature di vinificazione, selezione di lieviti poco produttori di solfiti, … ) per le quali se ne formi la minor quantità possibile. In più la scelta del tappo in alluminio (al posto del tappo di sughero) è essenziale per preservare la qualità del vino dopo l’imbottigliamento: minor passaggio di ossigeno, nessun cattivo odore ed è riciclabile all’infinito senza scarti. Questo Merlot si presenta alla vista di un colore rosso rubino, dal gusto armonico ed equilibrato, lasciando un aroma gradevole al palato. Perfetto come vino da tavola per tutti i giorni, ottimo da abbinare con pasta al ragù, secondi di carne, salumi e formaggi freschi. img_8665

Prima di presentarvi le altre due bottiglie assaggiate, vorrei rubarvi un minuto per parlare dei vini Vegetariani e Vegani. Si, perchè non tutti i vini sono vegetariani nè tanto meno vegani. Anzi purtroppo sono pochissimi.

I vini vegetariani sono quelli in cui non si usano prodotti di diretta origine animale, ma dove i derivati del latte e delle uova sono ammessi.

I vini vegani invece sono quelli in cui non si utilizza alcuna sostanza di origine animale.

I vini di alta qualità come questi sono migliori se prodotti senza l’utilizzo di chiarificanti di origine animale. I motivi sono diversi:

  • Hanno profumi più autentici
  • Sono più piacevoli in bocca
  • Sono più digeribili
  • Non creano reazioni allergiche o di intolleranza

L’intera produzione di questa Azienda Agricola è certificata Biologica dal 1993, Vegana e Vegetariana del 2008.

 

  • PINOT GRIGIO è un ottimo vino, uno dei più importanti prodotti dell’azienda Agricola Giol. Dal colore giallo paglierino, ha un gusto molto elegante e delicato. E’ un vino asciutto, equilibrato ed armonico, ideale per accompagnare dei piatti di pesce. Vincitore del Gold Medal alla “Mostra Nazionale dei Vini 2013” e dello Special Award-Lega Ambiente Italia nella categoria “One of 3 best Italian Organic Wine”. img_8663-2
  • PROSECCO BRUT MIRAGE, prodotto di punta dell’azienda, vincitore di davvero numerosi premi: Gran Menzione Vinitaly 2009-2010-2011, Gold Medal & Silver Medal al Millèsime Bio 2009-2016 (Gold Medal nel 2011, Silver Medal nel 2015), Silver Medal al Mundus Vini- Biofach 2012-2014 e tanti altri! Un meraviglioso spumante, dal colore giallo paglierino con riflessi verdognolo. All’olfatto fruttato e con note floreali di glicine e fiori d’acacia. Al palato gradevolmente acidulo e delicatamente secco. Utilizzato per un leggero aperitivo con pinzimonio di verdure miste, perfetto anche per piatti di pesce o più semplicemente per brindisi e dolci. img_8664

Ringrazio molto l’azienda e spero di avervi incuriosito.

Anche perchè sotto le feste non può mancare una buona bottiglia di vino,

che sia da servire a tavola o da regalare.

Andate a visitare il sito web:

GIOLITALIA.IT

Risultati immagini per giol dal 1427