Cabernet Sauvignon CONTE MANDUCA

L’azienda Vitivinicola Conte Manduca nasce a Marsala grazie alla nostalgia della Sicilia da parte di Paolo Buffa che ha doppia cittadinanza, italiana e maltese.
Proprio nella città di Marsala, motivato dalla sua passione per le antiche tradizioni e per l’enologia, egli produce i suoi rinomati vini, utilizzando esclusivamente i vitigni autoctoni e rispettando le metodologie produttive più sane e tradizionali. I prodotti sono difatti contrassegnati dall’Unione Europea con il marchio IGP, per certificarne l’Indicazione Geografica Protetta. Ora ne fanno parte 9 cantine del Marsalese zona eccelsa per i vitigni perché per i venti di terrà e di mare il sapore è unico. L’azienda non è presente sul mercato italiano od europeo, ma per il momento si sta dedicando a far conoscere questi prelibati vini a paesi più lontani, come USA, Canada, America del sud, Russia, Giappone. 

IMG_1277

Un vino bianco a Indicazione Geografica Protetta – IGP Sicilia, ottenuto da uve 100% Cabernet Sauvignon.
Uve raccolte a mano, provenienti dalla zona pedecollinare, con basse rese ad ettaro, sapientemente fermentate a temperatura controllata.
Una parte del vino viene affinata in botti di rovere francese per 6 mesi.

IMG_1276

Il colore di questo vino è rosso rubino di ottima intensità con riflessi granato.
Aromi tipici e caratteristici di questo vitigno con persistenti note di frutti di bosco, spezia e pepe nero.
Al palato un sapore ricco di frutta matura e concentrata, morbido, elegante, equilibrato e vellutato.
Da abbinare a piatti particolarmente saporiti ed elaborati, come ragù di maiale, brasati, cacciagione, grigliate di carne e formaggi saporiti.

 

Per conoscere meglio l’azienda e tutti i suoi prodotti:

contemanduca.com

 

 

Vino Insolia CONTE MANDUCA

L’azienda Vitivinicola Conte Manduca nasce a Marsala grazie alla nostalgia della Sicilia da parte di Paolo Buffa che ha doppia cittadinanza, italiana e maltese.
Proprio nella città di Marsala, motivato dalla sua passione per le antiche tradizioni e per l’enologia, egli produce i suoi rinomati vini, utilizzando esclusivamente i vitigni autoctoni e rispettando le metodologie produttive più sane e tradizionali. I prodotti sono difatti contrassegnati dall’Unione Europea con il marchio IGP, per certificarne l’Indicazione Geografica Protetta. Ora ne fanno parte 9 cantine del Marsalese zona eccelsa per i vitigni perché per i venti di terrà e di mare il sapore è unico. L’azienda non è presente sul mercato italiano od europeo, ma per il momento si sta dedicando a far conoscere questi prelibati vini a paesi più lontani, come USA, Canada, America del sud, Russia, Giappone. 

IMG_1282

Insolia è il vitigno autoctono più antico Siciliano, uno dei grandi vini bianchi siciliani pregiati ottenuto da vinificazione in purezza delle uve.
Un vino bianco a Indicazione Geografica Protetta – IGP Sicilia, i grappoli di questa uva vengono selezionati e raccolti a mano.
L’Insolia ha una gradazione alcolica di 12,5% Vol e possiede una capacità di invecchiamento di 2/3 anni.

IMG_1283

Il colore di questo vino è tenue giallo paglierino, chiaro e luminoso, con lievi riflessi verdolini.
Questo vino è inconfondibile grazie ai tipici sentori di frutta a polpa gialla che si evolvono in aromi di acacia, ginestre e zagara.
Al palato il sapore è intenso, fragrante e fruttato con note vanigliate.
Elegante, morbido, avvolgente, perfetto con i primi a base di verdure, con zuppe di pesce, crostacei e con carni bianche.
Da provare anche con tagliolini alla bottarga oppure con ingredienti semplici come il tonno e i pomodorini pachino.

 Per conoscere meglio l’azienda e tutti i suoi prodotti:

contemanduca.com

 

 

Vino Grillo CONTE MANDUCA

L’azienda Vitivinicola Conte Manduca nasce a Marsala grazie alla nostalgia della Sicilia da parte di Paolo Buffa che ha doppia cittadinanza, italiana e maltese.
Proprio nella città di Marsala, motivato dalla sua passione per le antiche tradizioni e per l’enologia, egli produce i suoi rinomati vini, utilizzando esclusivamente i vitigni autoctoni e rispettando le metodologie produttive più sane e tradizionali. I prodotti sono difatti contrassegnati dall’Unione Europea con il marchio IGP, per certificarne l’Indicazione Geografica Protetta. Ora ne fanno parte 9 cantine del Marsalese zona eccelsa per i vitigni perché per i venti di terrà e di mare il sapore è unico. L’azienda non è presente sul mercato italiano od europeo, ma per il momento si sta dedicando a far conoscere questi prelibati vini a paesi più lontani, come USA, Canada, America del sud, Russia, Giappone. 

IMG_1280

Il Grillo è un vitigno autoctono a bacca bianca che presenta acini medio grandi di colore giallo e sferici.
Un vino bianco a Indicazione Geografica Protetta – IGP Sicilia, ottenuto da uve 100% Grillo, le uve sono accuratamente raccolte a mano e deposte in piccole casse e provengono dai vigneti situati a 450-500 metri di altitudine.
Non si può parlare di Sicilia senza menzionare un’uva che dal 1800 stupisce per l’aromaticità e la freschezza del suo gusto impareggiabile!
IMG_1281

Il colore di questo vino è di un giallo paglierino carico ed intenso.
Il profumo al naso è spiccatamente floreale e tropicale con note di mango e papaia, che si fondono a sentori di gelsomino e fiori bianchi.
Sapore pieno, intenso e fruttato, un gusto equilibrato e armonico, con una delicata acidità.
Si accompagna perfettamente con frutti di mare, primi piatti di pasta con verdure, carni bianche e pesce al forno.
La ricchezza e la fragranza aromatica del grillo ne fanno il vino ideale per accompagnare un piatto come il carpaccio di vitello con sedano e fragole.

Per conoscere meglio l’azienda e tutti i suoi prodotti:

contemanduca.com

 

 

Catarratto CONTE MANDUCA

L’azienda Vitivinicola Conte Manduca nasce a Marsala grazie alla nostalgia della Sicilia da parte di Paolo Buffa che ha doppia cittadinanza, italiana e maltese.
Proprio nella città di Marsala, motivato dalla sua passione per le antiche tradizioni e per l’enologia, egli produce i suoi rinomati vini, utilizzando esclusivamente i vitigni autoctoni e rispettando le metodologie produttive più sane e tradizionali. I prodotti sono difatti contrassegnati dall’Unione Europea con il marchio IGP, per certificarne l’Indicazione Geografica Protetta. Ora ne fanno parte 9 cantine del Marsalese zona eccelsa per i vitigni perché per i venti di terrà e di mare il sapore è unico. L’azienda non è presente sul mercato italiano od europeo, ma per il momento si sta dedicando a far conoscere questi prelibati vini a paesi più lontani, come USA, Canada, America del sud, Russia, Giappone. 

IMG_1279

Il catarratto è un vitigno a bacca bianca siciliano, uve di antica varietà autoctona, prosperano su suoli gessosi, a circa 400/500 metri di altitudine.
Un vino bianco a Indicazione Geografica Protetta – IGP Sicilia, ottenuto da uve 100% Catarratto, vengono raccolte a mano e vinificate a bassa temperatura.
Il suo nome, che significa “abbondanza”, sottolinea la grande produttività di questo vitigno che viene vendemmiato nella prima decade di settembre per ottenere vini di grande struttura e carattere.

IMG_1278

Il colore di questo vino è di un tipico giallo dorato, di media struttura, con acidità e grado alcolico moderati.
Gli aromi tipici di buccia di agrumi e le tipiche note speziate, donano persistenza al vino.
Al palato un sapore armonico ed elegante, pieno, intenso e fruttato.
Vino molto versatile, si abbina splendidamente con pesce e frutti di mare, carni bianche, verdure grigliate, formaggi morbidi e di media stagionatura.

Per conoscere meglio l’azienda e tutti i suoi prodotti:

contemanduca.com

Chardonnay CONTE MANDUCA

L’azienda Vitivinicola Conte Manduca nasce a Marsala grazie alla nostalgia della Sicilia da parte di Paolo Buffa che ha doppia cittadinanza, italiana e maltese.
Proprio nella città di Marsala, motivato dalla sua passione per le antiche tradizioni e per l’enologia, egli produce i suoi rinomati vini, utilizzando esclusivamente i vitigni autoctoni e rispettando le metodologie produttive più sane e tradizionali. I prodotti sono difatti contrassegnati dall’Unione Europea con il marchio IGP, per certificarne l’Indicazione Geografica Protetta. Ora ne fanno parte 9 cantine del Marsalese zona eccelsa per i vitigni perché per i venti di terrà e di mare il sapore è unico. L’azienda non è presente sul mercato italiano od europeo, ma per il momento si sta dedicando a far conoscere questi prelibati vini a paesi più lontani, come USA, Canada, America del sud, Russia, Giappone. 

IMG_1284

Lo Chardonnay, il vitigno internazionale a bacca bianca più diffuso in Sicilia, si distingue per la sua eleganza innata e le sue stupende proprietà organolettiche.
Un vino bianco a Indicazione Geografica Protetta – IGP Sicilia, ottenuto da uve Chardonnay in purezza, accuratamente raccolte a mano e deposte in piccole casse. Dopo una leggera spremitura vengono vinificate a bassa temperatura. Si ottiene così un vino con le caratteristiche di freschezza ed eleganza di questa varietà. IMG_1286

Il colore di questo vino è giallo paglierino con effetti dorati, un vino armonioso, perfetta interpretazione di quello stile mediterraneo inconfondibile che solo i vini bianchi siciliani sanno esprimere.
Dal profumo ampio, con sentori di ananas, mango e di frutta matura, sottolineati da toni dolci di vaniglia.
Al palato risulta equilibrato, ricco ed intenso, che ricorda, come il profumo, la frutta esotica.
L’ho trovato ottimo come aperitivo, ma è perfetto anche abbinato con piatti a base di pesce e con carni bianche.

Per conoscere meglio l’azienda e tutti i suoi prodotti:

contemanduca.com

Merlot CONTE MANDUCA

L’azienda Vitivinicola Conte Manduca nasce a Marsala grazie alla nostalgia della Sicilia da parte di Paolo Buffa che ha doppia cittadinanza, italiana e maltese.
Proprio nella città di Marsala, motivato dalla sua passione per le antiche tradizioni e per l’enologia, egli produce i suoi rinomati vini, utilizzando esclusivamente i vitigni autoctoni e rispettando le metodologie produttive più sane e tradizionali. I prodotti sono difatti contrassegnati dall’Unione Europea con il marchio IGP, per certificarne l’Indicazione Geografica Protetta. Ora ne fanno parte 9 cantine del Marsalese zona eccelsa per i vitigni perché per i venti di terrà e di mare il sapore è unico. L’azienda non è presente sul mercato italiano od europeo, ma per il momento si sta dedicandoa far conoscere questi prelibati vini a paesi più lontani, come USA, Canada, America del sud, Russia, Giappone. 

Il Merlot è un vitigno a bacca nera, il cui nome deriva dalla particolare predilezione che ha il merlo per le sue bacche.
Un vino rosso a Indicazione Geografica Protetta – IGP Sicilia, ottenuto da uve 100% Merlot raccolte a mano che provengono dalla zona pedecollinare.
Parte del vino viene affinato in piccole botti di legno di rovere francese. thumbnail_FullSizeRender

Il colore di questo vino è rosso rubino brillante, intenso e pieno, il tannino morbido ed elegante.
Dal profumo caratteristico del vitigno, con persistenti note di frutti rossi e le leggere note speziate.
Al palato il sapore è vellutato e persistente, fruttato e con accenni speziati che lo rendono ideale per accompagnare grigliate di carne e formaggi saporiti.
Il Merlot Siciliano Conte Manduca è un vino unico nel suo genere che coniuga l’internazionalità e l’eleganza delle sue origini con la tipicità, la purezza e il carattere forte del territorio siciliano e dei siciliani d’occidente: un rosso francese cresciuto a Marsala!

Per conoscere meglio l’azienda e tutti i suoi prodotti:

contemanduca.com

Nero D’Avola CONTE MANDUCA

L’azienda Vitivinicola Conte Manduca nasce a Marsala grazie alla nostalgia della Sicilia da parte di Paolo Buffa che ha doppia cittadinanza, italiana e maltese.
Proprio nella città di Marsala, motivato dalla sua passione per le antiche tradizioni e per l’enologia, egli produce i suoi rinomati vini, utilizzando esclusivamente i vitigni autoctoni e rispettando le metodologie produttive più sane e tradizionali. I prodotti sono difatti contrassegnati dall’Unione Europea con il marchio IGP, per certificarne l’Indicazione Geografica Protetta. Ora ne fanno parte 9 cantine del Marsalese zona eccelsa per i vitigni perché per i venti di terrà e di mare il sapore è unico. L’azienda non è presente sul mercato italiano od europeo, ma per il momento si sta dedicandoa far conoscere questi prelibati vini a paesi più lontani, come USA, Canada, America del sud, Russia, Giappone. 

Il Nero D’Avola è il Vitigno principe fra i rossi autoctoni siciliani, un vino rosso a Indicazione Geografica Protetta – IGP Sicilia, ottenuto da uve Nero d’Avola in purezza.
Le uve, raccolte a mano in cassette, vinificano a contatto con le bucce per almeno dieci giorni, per estrarre colore e tannini morbidi.
FullSizeRender[1]

Il Nero d’Avola si presenta alla vista di un gradevole rosso rubino intenso con piacevoli riflessi violacei.
Rivela al naso profumi fini e complessi con persistenti note di frutti a bacca rossa, spezie e vaniglia.
In bocca è vellutato, fruttato e con accenni speziati. Grandi l’intensità e la persistenza, che lo rendono adatto ad accompagnare i più grandi piatti della cucina, come carni rosse, formaggi stagionati o pasta con sughi saporiti.
Io l’ho abbinato a degli spaghetti con sugo alla Gricia e si è sposato perfettamente al palato.

Per conoscere meglio l’azienda e tutti i suoi prodotti:

contemanduca.com