Chiuso per … Caraibi!

Risultati immagini per chiuso per vacanze

Finalmente ci siamo! Domani mattina presto abbiamo il treno per Malpensa e poi si vola via, verso i Caraibi!
Prenderò sole e caldo, farò tanti bagni in quel bel mare e berrò un buonissimo cocktail pensando a voi, ve lo giuro!
Intanto vi mando un abbraccio virtuale e ci risentiamo lunedì 27 febbraio, quando sarò un pò più abbronzata ma sicuramente un pò più triste..

Ho pronto il mio quadernino dove mi segnerò tutto quello che può interessarvi per un futuro viaggio a Bayahibe, tutto sul Viva Wyndham Dominicus Beach dove alloggeremo e sull’escursione all’Isola di Saona che sicuramente faremo.
Al mio ritorno vi racconterò tutto! Perciò ciao a tutti! E fate i bravi 😉

Risultati immagini per isola di saona

Wanderlust e i Caraibi… Meno 10!

Risultati immagini per viva dominicus beach

La Sindrome di Wanderlust è quel desiderio incontrollato di partire e vedere il mondo.

Sicuramente è la nostra malattia, non ci sono dubbi, perchè di solito mentre siamo ancora in viaggio da qualche parte pensiamo già a dove potrebbe essere la prossima meta. E penso che per questa sindrome l’unica cura sia proprio viaggiare!

Lo scorso anno siamo riusciti a vedere il Messico (anche se non siamo del tutto soddisfatti e vorremmo tornarci per vedere tutta la bellezza che ci siamo persi) e poi un bel tris di città Europee: Valencia, Siviglia, Londra. Da non dimenticare un bellissimo week-end in Toscana, tra Siena e San Gimignano.

Anche quest’anno iniziamo con una bella vacanza al caldo, in concomitanza con il compleanno di Ruggero che voleva “scappare” dalla routine di tutti i giorni per festeggiare sotto una palma e con un buon cocktail in mano.

La nostra scelta è stat forse la più banale, ma la migliore proprio dal punto di vista di quello che desideravamo: tanto sole, spiaggia bianca, mare azzurro. Tanto relax e un All Inclusive che aiuta molto a rilassarsi (cibo e bevande per 24 h al giorno!).
Adoro questo tipo di vacanze super rilassanti, dove se vuoi ti alzi dal lettino per le numerose attività che gli animatori propongono, ma se preferisci rimani a leggere e a goderti sole e mare tutto il giorno senza dover guatdare l’orologio per una settimana!

La nostra scelta di villaggio è stato il classico Viva Dominicus Beach, un villaggio tutto italiano molto grande e dove si può trovare di tutto, dai negozietti di souvenir ad una discoteca per potersi divertire tutte le notti.
Ha tantissime camere divise in standard, superior e bungalow, dove quasi sicuramente saremo noi.  L’hotel dispone di 3 piscine, 3 bars, un snack bar, una disco-bar e diversi ristoranti: ristorante principale con buffet e vari ristoranti a la carte specializzati in cucine locali e internazionali, prenotabili con un piccolo supplemento.
Insomma, non dobbiamo pensare a nient’altro che a rilassarci e a pensare solo a noi stessi! E non vedo l’ora! Non solo per vedere un mare e un luogo nuovo, ma anche per poter passare una bella settimana insieme a Ruggero, solo noi due con uno magnifico sfondo.

Sicuramente faremo almeno un’escursione, alla più famosa isola di Saona, una piccola isola in cui abitano meno di 500 persone che vivono prevalentemente di pesca. Le spiagge sono lunghe e immacolate. Non vi sono strutture alberghiere e possibilità di pernottarvi, per questo motivo la sua bellezza è rimasta intatta con il passare del tempo e dalle foto che ho visto deve essere davvero il paradiso!

Risultati immagini per isola di saona

Al nostro ritorno vi racconterò tutto, sia delle nostre escursioni che della vita nel villaggio.
Mancan solo 10 giorni che saranno i migliori, perchè passeranno tra valige, costumi e solari.. Dobbiamo ancora scegliere cosa portare ma due cose sono già pronte: i libri da leggere in viaggio e la musica sugli iPod da ascoltare sul lettino prendendo il sole con un cocktail in mano… Mi faccio invidia da sola! 🙂

Voi ci siete mai stati a Bayahibe? avete storie da raccontarmi o consigli?

Risultati immagini per viva wyndham dominicus beach