L’Ombra dello Scorpione, Stephen King

TITOLO: L’ombra dello scorpione

AUTORE: Stephen King

ANNO: 1978

PAGINE: 1152

VERSIONE LETTA: Epub

TRAMA: Il morbo sfuggito a un segretissimo laboratorio semina morte e terrore. Il 99% della popolazione della terra non sopravvive all’apocalittica epidemia e per i pochi scampati c’è una guerra ancora tutta da combattere, una lotta eterna e fatale tra il bene e il male.

LIBRI CITATI:

  • Mein Kampf, Adolf Hitler
  • Demoni amanti, Shirley Jackson
  • La collina dei conigli, Adams Richard
  • Il signore degli anelli, Tolkien
  • La macchina del tempo, H.G.Wells
  • Bibbia
  • L’uomo invisibile, H.G.Wells
  • Guerra dei mondi, H.G.Wells
  • E questa casa diede alle fiamme, William Styron
  • Il capitale, Mein Kampf
  • Lo zen e l’arte della manutenzione della motocicletta, Robert M. Pirsig
  • Ball Four, Jim Bouton
  • Rapido è il mio fucile, McKey Spillane
  • La legge e le classi della società, Lewis Lapham
  • Moby Dick, Herman Melville
  • La lettera scarlatta, Hawthorne
  • Paradiso perduto, John Milton
  • Fiori per Algernon, Daniel Keyes

FUMETTI:

  • Tartarughe Ninja
  • Batman

FILM CITATI:

  • Nightmare
  • Jack lo squartatore
  • Papillon
  • Predator
  • I selvaggi
  • Facce senza Dio
  • Gli angeli dell’inferno
  • Ombre rosse
  • La notte dei morti viventi
  • Via col vento
  • Bonnie e Clyde
  • Il capitano di Castiglia
  • La fuga
  • Bullit
  • Provaci ancora, Sam
  • Il mago di Oz
  • Notorius
  • Intrigo internazionale
  • Charly
  • Rambo IV

CARTONI ANIMATI:

  • Alice nel paese delle meraviglie
  • Titti e Silvestro
  • Winnie the pooh
  • Roger Rabbit
  • Oliver and Company

MUSICA: (che potete trovare su Spotify, Stephen King Book’s Song)

  • Peggy Sue got married – Buddy Holly
  • Softy as I leave you – Frank Sinatra
  • Moon River – Andy Williams
  • Hangon Sloopy – Mc Coys
  • Keep on the sunny side – Mother Maybelle Carter
  • The old rugged cross – Elvis Presley
  • The end of the world suite – Vespertine
  • Nobody but me – The umans beinz
  • Double shot of my baby’s love – Swingin  Medallons
  • Absolutely sweet Marie – Bob Dylan
  • Camptown Races – Johnny Cash
  • Eve of distruction – Barry McGuire
  • Goin downtown – Geoff Muldaur
  • The springhill mine disaster – Dubliners
  • That’s all right – Elvis Presley
  • Mama – Arthur Crudup
  • Milk cow blues – Kokomo Arnold
  • Jim Dandy – Black Oak Arkansas
  • Endless sleep – Jody Reynold
  • At a Georgia camp meeting – Kerry Mills
  • When Johnny comes marching home – Patrick Gilmore
  • Marching trought Georgia – Henry Clay
  • Gouber Peas – Burl Ives
  • Tenting tonight on the camp ground – Walter Kittredge
  • Diggin’ my potatoes – Washboard Sam
  • The star-spangled banner
  • Rock of age – def Leppard
  • Trust and Obey
  • We’re marching to zion – Isaac Watts
  • Down to the nightclub – Tower of power
  • In that great gettin up morning – Gaither
  • Bye and bye – Bob Dylan
  • My sweet lord – George Harrison
  • Movin’ on – Hank Williams
  • Gloria – Laura Branigan
  • Walkin’ the dog – Rolling Stones
  • Jingle Bells
  • Baby, can you dig your man, Larry Underwood

Dico la verità, è la seconda volta che leggo questo libro e lo continuo a trovare un pò lungo. Riesco ad affezionarmi ai personaggi e alla storia dalla seconda metà del libro. Ma conoscendo la scrittura di King, so che raccontare vita morte e miracoli di tutti i personaggi per lui è vitale, anche perchè arrivi ad un punto che li conosci come se fossero degli amici (o dei nemici) e in quel momento ti immergi nella storia fino in fondo. La storia è ben strutturata e rifinita in ogni suo particolare e spero non venga per niente toccata quando faranno il film. Ne vale la pena leggerlo almeno una volta nella vita.

IL BELLO DELLA MANIA RELIGIOSA E’ CHE HA LA CAPACITA’ DI SPIEGARE TUTTO. UNA VOLTA CHE DIO (O SATANA) SIA ACCETTATO COME CAUSA PRIMA DI TUTTO CIO’ CHE ACCADE NEL MONDO DEI MORTALI, NULLA VIENE LASCIATO AL CASO… O AL MUTAMENTO.”

Annunci

8 thoughts on “L’Ombra dello Scorpione, Stephen King

  1. ma non esiste già il film? io ricordo di aver visto un “polpettone” di circa 6 ore con Gary Sinise nella parte del protagonista….ma tipo una ventina di anni fa o poco meno….
    comunque resta uno dei miei preferiti, anche se è davvero lunghissimo, io amo sapere tutto dei personaggi di King, e anche quando riappaiono in qualche altro libro così, come comparse

    Liked by 1 persona

  2. Si, era stato fatto un film TV hai ragione, ma ora hanno comprato i diritti per un vero film, per il cinema. Be, il mio preferito è IT, l’unico che mi ha fatto davvero fare gli incubi di notte mentre lo leggevo!

    Mi piace

  3. Io invece me lo porto nel cuore da più di 20 anni. È forse proprio perché è lungo nelle spiegazioni ( e ti fa entrare nel libro) e per i finali che non riusciresti mai ad immaginare 😉 Ad ognuno il suo! 😊

    Liked by 1 persona

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...